Il tema del salario minimo per legge sarà al centro della campagna elettorale europea. La Cgil-Cisl-Uil da tempo hanno definito la loro proposta unitaria. Due proposte di legge sono state depositate in Senato. Quella del PD che proponeva un salario minimo orario di 9 euro netti e stata radicalmente sostituita dopo l’incontro del neo-segretari Zingaretti con i segretari della Cgil, Cisl, Uil (v.allegato); quella dei 5 Stelle di 9 euro all’ora lordi con la variante. Si stimano in circa 3 milioni i lavoratori non coperti dai contratti nazionali di categoria. 

Per avere un quadro completo di riferimento  dell’annoso irrisolto problema alleghiamo:

  • l'articolo di Giuseppe Biamchi sulla Nota dell’Isril
  • l’home page di Nuovi-Lavori n 235 che dedica 10 articoli al salario minimo
  • gli articoli di Renato Fioretti e Giovanni Principe su www.eguaglianzaeliberta.it

 

Allegato:
il_pd_ascolta_i_sindacati_franchi_manif.doc
la_questione_del_salrio_minimo_bianchi_nota_isril.doc
newsletter_nl_235_salario_minimo.doc
sindacati_e_salario_attuare_la_costituzione_principe_el.doc
salario_minimo_piu_problemi_che_vantaggi_fioretti.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *