Scuola e apatia del sapere

Ferruccio de Bortoli, su Il Corriere della Sera, in “Un’apatia colpevole sul sapere” affronta il problemadella scuola, della formazione e dell’educazione come base indispensabile per costruire il futuro. L’investimento sui giovani …

Virtù private e peccati pubblici

Quest'articolo è stato pubblicato sul nostro sito il 25 aprile 2020, nella fase acuta della prima ondata della pandemia. Lo riproponiamo per la sua grande attualità in questa seconda ondata del Covid, più estesa e incontrollata di quella…

RIFLESSIONI A DISTANZA SUL NEMICO ALIENO

Lettera aperta ai nostri lettori Vittorio Buscaglione ha inviato la lettera aperta “Riflessione a distanza” a chi ha partecipato, a Torino, alla discussione per la costituzione dell’Associazione spontanea E’ MAI TARDI (v. atto costitutivo).…

Più lavoro ma buste paga giù

Savino Pezzotta così inizia sul suo blog – www.savinopezzotta.wordpress.com – il commento ai dati Istat sulla crescita occupazionale. <<Abituati a notizie negative non possiamo che accogliere con favore che l’economia italiana…

L’Ottocento, il Novecento e il Duemila

Nel Novecento gli economisti credevano che fra sindacalizzazione e andamento delle retribuzioni ci dovesse essere una chiara correlazione: più i sindacati sono forti per l’adesione di molti soci, si diceva, più sarà forte il loro potere…

La Cisl può e deve cambiare rotta!

La Cisl è incappata in un'inspiegabile ritrosia a manifestare in piazza e a scioperare ritenendo sproporzionate le proposte della Cgil-Uil anche quando sono finalizzate al sostegno di richieste avanzate, da tempo, unitariamente; come ad…

Stellantis dopo il 12 aprile

Lo sciopero di Stellantis e del settore automotive di Sabato 12 aprile con corteo e comizio in Pzza Castello, promosso da sei sigle sindacali presenti a Mirafiori, un evento definito storico da tutti i commentatori e media, è stato valutato…

35 ore:lavorare meno e meglio

Dal sito www.laportadivetro.it riprendiamo un interessante articolo di Dunia Astrologo - Proseguiamo il dibattito sulla riduzione dell'orario di lavoro a 35 ore, dopo gli interventi di Rocco Palombella e Stefano Boschini[1]. Un dibattito che…

La Cisl smarrisce la sua anima

Le dichiarazioni e le scelte di Luigi Sbarra, avallate da organismi propensi a delegare al capo, sempre pìù determinano la non condivisione se non lo scalpore tra gli iscritti Cisl, che non hanno alcun mezzo per farsi sentire. La non adesione…

Democrazia vs oligarchia

Seminario a Bologna il 23 Marzo 2024 - L’Associazione “Prendere Parola” e l'Istituto Regionale di Studi sociali e politici “A. De Gasperi”, nel primo anniversario della scomparsa di Domenico Cella, propongono un momento di riflessione…

Unità sindacale sabauda

Ha destato una certa sorpresa l'unità d'azione di tutti i sindacati torinesi presenti in Stellantis. Sono trascorsi quindici anni da quando Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm, Fismic Confsal, UglM e Aqcf hanno promosso una manifestazione unitaria…

Vincenzo dona futuro

Martedì 27 febbraio a Torino, alle 17,30, nonostante l’intensa pioggia, in molti hanno riempito la sala del Tempio Valdese per dare l’ultimo saluto a Vincenzo Elafro, portato via in poche settimane da un tumore non più operabile. La bara…

Urge una forte pressione sociale

Raffaele Morese, attingendo alla sua lunga esperienza di esperto contrattualista, pubblica sul sito www.nuovi-lavori.it un'approfondita analisi su quanto causa la catena di infortuni sul lavoro. Conclude così <<..Si è sempre detto che…

Le città della ruggine

Il Foglio di domenica 11 febbraio, pubblica un lungo articolo di Stefano Cingolani, con un titolo che spinge alla riflessione e al senso critico: "Da Mirafiori a Bagnoli, a Termini: ecco le città della ruggine. Si aggiungerà pure l'Ilva".…

Sogni sindacali di mezzo inverno

Sandro Antoniazzi ritorna a scrivere dopo il difficile intervento chirurgico delle settimane passate.Il suo pensiero è per il destino del sindacato in costante affanno e prigioniero di intralcianti divisioni in questo tormentato periodo storico.…

Svoltare dal declino industriale

 “Declino industriale” è un termine che non compare nei documenti del governo e delle istituzioni pubbliche. Non fa parte del “politicamente corretto”, se utilizzato riceve anche l’accusa di “disfattismo” o dintorni. Eppure…

Patto o “pacco” sociale

Esiste lo “sbarrapensiero” che dall’alto si cala in automatico a tutti i livelli delle strutture categoriali e territoriali? Un sistema unidirezionale, dal vertice della piramide alla base, finalizzato al patto sociale e alla partecipazione…

Il futuro della contrattazione

Riduzione di orario, motore del futuro della contrattazione? Raffaele Morese, nell'editoriale di Nuovi-Lavori, ne è convinto riprendendo le idee - e contestualizzandole - del tempo "Lavorare meno, lavorare tutti". Per diventare una scelta…

Lettera aperta alla Cisl

Carissime/i, in occasione dell’Assemblea Organizzativa della Cisl - del 5-6 dicembre - in qualità di iscritti e/o di aderenti all’associazione “Prendere Parola”, vogliamo manifestare pubblicamente la nostra opinione su una serie di…

La Cisl accetta la “coperta corta”

La Cisl prosegue nella filastrocca dei “vedremo”. Luigi Sbarra, prima si è sottratto dalla mobilitazione con Cgil e Uil dichiarando di volere “vedere” la conclusione dei tavoli tematici con il governo senza spostare un piede nelle…

Stellantis “svuota”l’Italia?

Ettore Boffano da sempre ha un occhio attento e critico su quanto succede nel mondo dell'automotive. Nel recente articolo "A piccoli passi Stellantis sta “svuotando” l’Italia?" prende spunto dall'annuncio della vendita online dello stabilimento…

Sindacato di strada

E’ sempre stato difficile incontrare i lavoratori e fare dell’uso della parola uno strumento di libertà per costruire un sindacato di lavoratori e dei lavoratori, cioè dotato di una propria autonomia di pensiero e di azione. “L’autonomia…

La posta in gioco

La manifestazione “La via maestra” del 7 ottobre a Roma, è stata promossa dalla Cgil e da oltre 100 associazioni, quando il Governo Meloni non aveva ancora definito il Nadef   - Nota di aggiornamento del DEF - ovvero il documento…

Si può vincere ai punti…

Sul salario minimo legale si può ancora vincere ai punti? Nonostante stia traballano l'unità sindacale confederale? Con la Cisl che insegue, veleggiando a destra, un fantasioso patto sociale neo-corporativo, che potrebbe anche riaprire la…

La coerenza di Cipputi

La coerenza interna dell’operaio Cipputi - Giuseppe Lupo, su Il Domenicale del Sole del 16-7-23, racconta l’iconico e tagliente personaggio di Altan al centro di una mostra alla Fondazione Mast di Bologna. Nelle vignette scorre l’epopea…

Cisl 1 – Chi l’ha visto?Chi l’ha letto?

Quanti saranno i componenti delle segreterie Cisl (4.324 per tutte le strutture orizzontali e verticali) che hanno letto con attenzione il testo del disegno di legge sul salario minimo sotto riprodotto? Quanti dei 32.507: tra operatori e dirigenti…

Cisl 2 – Non basta la contrattazione

Intervista ad Andrea Garnero (OCSE) di Francesco Riccardi, Avvenire 12-7-23, sui bassi salari e sulla constatazione che la contrattazione da sola non basta, contrariamente da quanto sostiene Luigi Sbarra (Cisl) nelle diverse interviste rilasciate…