La lettera europea a cura della  redazione di Mediapart – Giovedì 18 marzo 2021 – Il 26 settembre, a seguito di una serie di elezioni regionali, la cancelliera Angela Merkel si dimetterà dopo 16 anni alla guida. Mediapart approfitta di questa notizia per dedicare la newsletter Europa alla Germania (una volta al mese fino a settembre), un paese così vicino e così poco conosciuto dai francesi.

Abbiamo lasciato questa newsletter dedicata all’Europa a riposo alla fine del 2019 dopo l’insediamento della commissione Ursula von der Leyen. È passato più di un anno e, dopo  sei mesi di elezioni legislative che devono nominare il successore alla cancelleria di Angela Merkel, abbiamo deciso di rilanciarla per interessarci alla Germania. 

In effetti, il 2021 è un anno elettorale speciale per il nostro prossimo. Il 14 marzo, due elezioni regionali – nel Baden-Württemberg (Stoccarda) e nella Renania-Palatinato (Magonza) – hanno aperto una sequenza che si concluderà il 26 settembre con le elezioni legislative. Soprattutto, il cancelliere Angela Merkel si dimetterà dopo 16 anni alla guida. Per sei mesi Mediapart approfitterà di questa notizia per parlare di un Paese così vicino eppure a volte così poco conosciuto.

Domenica scorsa, l’Unione Cristiana Democratica (CDU) del Cancelliere, impantanata in uno scandalo finanziario e criticata per la sua risposta alla pandemia Covid-19, ha subito una battuta d’arresto . I Verdi hanno ottenuto la terza vittoria consecutiva nel Baden-Württemberg, il cuore dell’industria automobilistica. Thomas Schnee ha visitato questo laboratorio dell’alleanza tra Verdi e Conservatori , uno dei possibili scenari a livello federale per l’era post-Merkel. 

Un altro posto, un’altra atmosfera. Un anno dopo l’attacco di Hanau del 19 febbraio 2020, in cui un terrorista di estrema destra ha ucciso nove persone in due shisha bar, Antoine Prune si è immersa in una sezione locale del partito neonazista che sta sorgendo in Germania: la Terza Via. Una serie di dieci parti che si trova in Mediapart che mostra anche come le relazioni all’interno della nebulosa di estrema destra siano state notevolmente rafforzate attraverso il Reno. Un’indagine eccezionale.

Il rapporto – Nel Baden-Württemberg, laboratorio dell’alleanza tra Verdi e conservatori di Thomas Schnee La Germania potrebbe trovarsi, alla fine dell’anno, governata da una coalizione senza precedenti tra ambientalisti e conservatori. Il prototipo di questa associazione è già al lavoro a livello regionale, a Stoccarda, capitale del Baden-Württemberg, che questa domenica rinnova il suo Parlamento. Per saperne di più aprire l’allegato.

L’intervista – “Niente dovrebbe bloccare una coalizione nera e verde”  di  Thomas Schnee – Giornalista del quotidiano berlinese Die Tageszeitung , Ulrich Schulte segue da anni l’evoluzione dei Verdi. In un libro recente, esplora uno scenario recentemente impensabile: un’alleanza di governo con i conservatori. Per saperne di più aprire l’allegato

Notizie sulle elezioni – I Verdi confermano, i conservatori si ritirano  di Thomas Schnee e Agence France-Presse  –  Indebolito da uno scandalo di corruzione, il CDU di Angela Merkel ha subito una grave sconfitta domenica in due Länder nel sud-ovest. Da parte loro, i Verdi hanno registrato la terza vittoria consecutiva nel Baden-Württemberg, il cuore dell’industria automobilistica. Per saperne di più aprire l’allegato

Notizie sulle elezioni – “Scandalo delle maschere”: la CDU della Merkel appesantita dai deputati economici di Thomas Schnee – Commissioni illecite su contratti, reddito non dichiarato, ecc.  : I parlamentari conservatori sono stati presi mano nella borsa alla vigilia di importanti elezioni regionali, questa domenica. A sei mesi dalle elezioni legislative e dalla partenza della Merkel, il suo partito invoca una moralizzazione che ha sempre bloccato. Per saperne di più aprire l’allegato

Notizie sulle elezioni – In Germania, l’AfD posto sotto sorveglianza della polizia di  Prune Antoine – L’intelligence interna tedesca ritiene che il partito di estrema destra Alternativa per la Germania (AfD) abbia aumentato gli attacchi all’ordine democratico. Dal 2014 e dall’ingresso dei loro deputati al Parlamento federale, le relazioni all’interno della nebulosa di estrema destra si sono notevolmente rafforzate attraverso il Reno. Per saperne di più aprire l’allegato

La nostra indagine su un fiorente partito neonazistaNell’ex DDR, i neonazisti della Terza Via prosperano su speranze deluse – di Prune Antoine – Autoproclamato ”  nazionalsocialista-rivoluzionario  “ , il giovane partito tedesco si è stabilito a Plauen. Capitale mondiale del pizzo a cavallo del XX °  secolo, la città di Sassonia, al confine con la Repubblica Ceca, è stato anche il luogo di nascita della Gioventù hitleriana. –Per saperne di più aprire l’allegato

Per saperne di più aprire i sei allegati

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *