Il senso critico e il pluralismo sono lievito per la democrazia partecipata, per una cultura antagonista al dominio della finanza sull’economia reale, per perseguire un nuovo ordinamento economico. Per una società solidale, fondata sull’eguaglianza dei diritti mai disgiunti dai doveri, serve una democrazia partecipata a livello popolare, un sindacato che ridia “un volto e un’anima alle tessere”, una rappresentanza radicata e determinata a misurarsi con le innovazioni; una rete attiva di cittadinanza nel territorio e nelle periferie capace di dialogare e di dare risposte agli interrogativi di sguardi che già parlano, di percepire la realtà anche con gli occhi degli ultimi, dei tanti lavoratori invisibili e precari. Per essere protagonisti nelle scelte, non spettatori tifosi. Per nuove frontiere di solidarietà.

Seguici su Facebook

Sfoglia gli Archivi

Il Nord Ovest oggi

IL NORD OVEST NEL CONTESTO SOCIO ECONOMICO ITALIANO: LEADERSHIP IN PERICOLO? Il triangolo Genova-Milano-Torino, da sempre campione del manifatturiero, perde terreno, il  motore dell'industria gira male. Claudia Luise, in due pagine su La Stampa…

Etica & decenza

Due appelli sono stati pubblicati in questi giorni, per iniziativa di accademici e giuristi, per richiamare e affermare i valori etici della Politica e non solo far riferimento alle norme legislative. Il primo riguarda la candidatura a Presidente…

Incredibile ma vero!

Vedete scritto su un listino prezzi «tipografia del Genio Civile» cosa pensate? Che il genio Civile, un organo dello Stato, abbia stabilito quei prezzi! Parliamo del SuperBonus al 110%: soltanto nello scorso mese di dicembre lo Stato ha autorizzato…

Salario minimo e precarietà

Sì al salario minimo e stop alla precarietà. Sveglia ai sindacati confederali. Sullo scenario sindacale ci sono grandi questioni da tempo irrisolte ben più importanti delle giustificazioni del dividersi “..fra Cgil e Uil che fanno la faccia…

Ideali di vita

Alleghiamo il testo integrale dell’omelia pronunciata dal cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, ai funerali di David Sassoli del 14 gennaio a Roma. Il cardinale è stato compagno di studi di David. Descrive gli ideali, i valori…

Armi nucleari stop!

Pubblichiamo l'articolo di Luca Kocci Le associazioni cattoliche: «L’Italia firmi lo stop agli armamenti nucleari» dal Manifesto. Appello al governo:. Tra i firmatari della missiva: Acli, Azione cattolica e Pax Christi. Dov'è il sindacato,…