Il senso critico e il pluralismo sono lievito per la democrazia partecipata, per una cultura antagonista al dominio della finanza sull’economia reale, per perseguire un nuovo ordinamento economico. Per una società solidale, fondata sull’eguaglianza dei diritti mai disgiunti dai doveri, serve una democrazia partecipata a livello popolare, un sindacato che ridia “un volto e un’anima alle tessere”, una rappresentanza radicata e determinata a misurarsi con le innovazioni; una rete attiva di cittadinanza nel territorio e nelle periferie capace di dialogare e di dare risposte agli interrogativi di sguardi che già parlano, di percepire la realtà anche con gli occhi degli ultimi, dei tanti lavoratori invisibili e precari. Per essere protagonisti nelle scelte, non spettatori tifosi. Per nuove frontiere di solidarietà.

Seguici su Facebook

Sfoglia gli Archivi

Un Presidente votato dal popolo?

Un Presidente eletto dal Popolo? Presidenzialismo: cosa si teme? Il Centro-destra fa del presidenzialismo, il Presidente della Repubblica eletto direttamente dal popolo, una proposta identitaria. Il partito di Giorgia Meloni ha presentato quattro…

Messaggi ingannevoli

Conoscere e "maneggiare" i numeri serve per accrescere la partecipazione, la democrazia reale; in periodo elettorale è doppiamente importante per non seguire “i canti di sirene” o “slogan strillati” oppure, altra faccia della medaglia,…

Liberi i sindacalisti di Piacenza

Il Tribunale del Riesame di Bologna, il 5 Agosto, ha ordinato la scarcerazione dei sei sindacalisti – due di USB e quattro di Si Cobas – che si trovavano agli arresti domiciliari in seguito all’inchiesta della Procura di Piacenza (dossier…

A che serve la guerra

Le guerre non risolvono i problemi ne aggiungono altri, oltre alle distruzioni e alle vite spezzate. Le guerre servono a stabilire un vincitore e uno sconfitto aumentando le tensioni e i contrasti che esistevano all’inizio del conflitto;…

Chi va al voto?

Chi va al voto? A chi andrà il voto? Appello alla responsabilità, è in gioco il bene comune - Le rilevazioni che analizzano i dati sull’astensione - crescente nelle consultazioni elettorali – sottolineano che la percentuale maggiore…
,

Lettera ad un prefetto

Rùmine agosto 2022 - Lettera ad un Prefetto - In questo mese di vacanza vi propongo un rùmine anomalo. Si tratta di una mia ipotetica lettera ad un Prefetto avente per oggetto una contravvenzione che ho effettivamente ricevuto e regolarmente…