Il senso critico e il pluralismo sono lievito per la democrazia partecipata, per una cultura antagonista al dominio della finanza sull’economia reale, per perseguire un nuovo ordinamento economico. Per una società solidale, fondata sull’eguaglianza dei diritti mai disgiunti dai doveri, serve una democrazia partecipata a livello popolare, un sindacato che ridia “un volto e un’anima alle tessere”, una rappresentanza radicata e determinata a misurarsi con le innovazioni; una rete attiva di cittadinanza nel territorio e nelle periferie capace di dialogare e di dare risposte agli interrogativi di sguardi che già parlano, di percepire la realtà anche con gli occhi degli ultimi, dei tanti lavoratori invisibili e precari. Per essere protagonisti nelle scelte, non spettatori tifosi. Per nuove frontiere di solidarietà.

Seguici su Facebook

Un anno fa…

Un anno fa… Nel giorno di San Valentino dello scorso anno ci ha salutato per sempre Giovanni Avonto e la sua assenza genera quella particolare positiva nostalgia per la vita di persone con grandi e fermi valori etici di riferimento  e…

Sabato 27 febbraio

Prender parola vi invita a collegarvi, Sabato mattina  27 febbraio dalle 9,45 alle 12,15, ospiti on line dell’Istituto De Gasperi di Bologna, per un pubblico dibattito "per un sindacato nuovo e per un società diversa con più democrazia…

Modello feudale

Annamaria Furlan, la “postina di ferro” come taluni l’hanno denominata, ha annunciato le sue dimissioni al Consiglio Generale di Marzo, consegnando il timone della guida della Cisl a Luigi Sbarra, 62 anni attuale segretario aggiunto,…

Storica sentenza a Londra

Storica sentenza a Londra: «Gli autisti di Uber sono lavoratori dipendenti» . Capitalismo digitale. La Corte suprema del Regno Unito ha stabilito che gli autisti di Uber devono essere trattati come lavoratori dipendenti e non come autonomi.…

Voci fuori dal coro

Domenico Cella, Presidente dell’Istituto De Gasperi di Bologna, non ha condiviso la scelta di Mattarella e ha aperto un ampio dibattito raccolto in Note sul "Governo del Presidente" accompagnate da questo suo commento. In questi giorni…

Cosa fanno altri paesi

Nella recente newsletter dell’Osservatorio Conti Pubblici Italiani diretto da Carlo Cottarelli ci sono questi due interessanti articoli di comparazione tra paesi europei su la governance del Recovery Plan  e  su quanto è stato fatto nella…