cambiare per sopravvivere ai virus

Giulio Sapelli, in “Pandemia e resurrezione” (edizione Guerini e goWare, 2020), scrive che tutto il sistema economico post coronavirus dovrà essere ripensato: tecnologia, comunità, circolarità e nuova statualita saranno i temi che si imporranno e sui quali si dovrà ragionare.

“Sarà ripensato tutto il sistema economico, produttivo, culturale? È probabile. E secondo quali parametri? Il punto di vista è filosofico, la prospettiva è ampia. Ma quello che emerge, o emergerà, sarà un nuovo modo di vivere il capitalismo. Più solidale, forse. Con una maggiore – e, ci si augura, migliore – presenza del pubblico, impostato su principi nuovi di equilibrio tra le poliarchie del nostro tempo.”(…)

Il giornale on line Linkiesta ha pubblicato un estratto (v.allegato) del libro su tre punti:

  1. Il tema del lavoro
  2. Ripensare l’economia circolare
  3. Una nuova forma di inter-statualità