In Siria continua il massacro di civili che rivendicano libertà, democrazia e giustizia. I carri armati sparano sui quartieri popolari e l’Onu è tutt’ora privo d’iniziative per il veto che oppongono Cina e Russia che con spudoratezza  sostengono che imporre la fine di tali scontri violerebbe il “ principio della sovranità e della non ingerenza nell’autonomia di uno Stato”.

Per conoscere di più il regime di Assad scarica  il Bollettino N. 3 dell’Osservatorio Mediterraneo dell’Istituto Paralleli di Torino (http://www.paralleli.org/in_evidenza_dettaglio.php?id=100 ) con capitoli su: la struttura confessionale siriana; i discorsi di Assad; le reazioni ai discorsi del Presidente Assad; il movimento di protesta siriano; la situazione economica; lo scenario geo-politico.

Il Bolettino contiene anche articoli su Marocco e Egitto.

Alleghiamo l’articolo Siria: l'agonia del leone”un’analisi di Mordechai Kedar  che richiama l’origine della dinastia degli Assad, descrive le forze in campo, delinea le tendenze future e lo scenario internazionale, descrive l’ultimo rivoluzionario del mondo arabo. L’articolo, tradotto dall’ebraico, è stato pubblicato su www.informazionecorretta.it

 

Allegato:
siria_lagonia_del_leone_m_kedar.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *