Maurizio Landini, nell’intervista a Giorgio Polgliotti, Il Sole, illustra le priorità del sindacato presentate con la piattaforma unitaria e già oggetto di confronto a Luglio con il Governo. Ricorda che va aperta la discussione in Europa, perché la mancanza di un sistema fiscale comune e di diritti comuni favorisce le delocalizzazioni. Serve un confronto con l’Ue per escludere gli investimenti dai vincoli europei e superare il trattato di Dublino sull’immigrazione. Il governo italiano può svolgere un ruolo importante per costruire un’Europa sociale e dei diritti.(…) I fondi pensionistici, oltre a garantire la previdenza integrativa, investono più di 100 miliardi in prevalenza all’estero, bisogna favorire gli investimenti nel nostro paese. (…) Va garantito il diritto permanente alla formazione, prevedendo nei contratti ore retribuite per consentire ai lavoratori di formarsi (…) Con un sistema puramente contributivo i giovani non avranno la pensione. Abbiamo proposto una pensione di garanzia per chi ha carriere precarie e svolge lavori discontinui, le donne meritano tutele valorizzando i contributi per la maternità (…) L’occupazione si crea con gli investimenti pubblici e privati, soprattutto nel Mezzogiorno, in settori strategici come la formazione e la ricerca. Servono assunzioni stabili in tutta la Pa. Occorre una vera riforma fiscale, non la flat tax, che mantenendo il principio della progressività consenta a lavoratori dipendenti e pensionati di pagare meno tasse. Chiediamo di ridurre il cuneo fiscale per la parte che riguarda il lavoro. Per proseguire con l'intervista a Landini aprire l’allegato.

  • Tra le tante parole che rimpallano tra i politici del Pd e del M5S, su incarichi e punti irrinunciabili per il futuro programam di governo, per ora non emerge quello di un nuovo sistema di prevenzione e di controllo per  gli infortuni sul lavoro. Eppure nel 2019 cresce la strage silenziosa, tre morti al giorno sul lavoro: da gennaio è emergenza nei campi e nei cantieri.
  • E poi rimane la ridefinizione di una politica per rinnovare l'EU. Vedi articolo allegato di Franco Chittolina.

Allegato:
meno_tassse_in_busta_paga_e_investimenti_landini_il_sole.doc
unione_europea_e_crisi_italiana_chittolina.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *