Spagna meglio dell’Italia. In  Italia, nel terzo trimestre 2013 il saldo tra aperture e chiusure di imprese è stato pari a +12.934 unità, il più basso in assoluto negli ultimi dieci anni. Sono state registrate 76.942 nuove imprese e 64.008 cessazioni. Ed il mondo artigiano mostra le sofferenze più acute con 1.845 imprese in meno rispetto il primo trimestre 2012.  Sono dati di Unioncamere. Eppure il Governo continua a proferire ottimismo. Cos’è che vede di positivo e noi no? Intanto l'Eu chiede all'Italia la restituzione di 10 mild per progetti non realizzati per grandi opere ( vedi articolo su Il Mattino) e la Spagna che “arrancava” in situazione peggiore della nostra sarebbe in ripresa secondo l’articolo “Ecco i motivi perché la Spagna è ripartita” di Luca  Veronese in ragione di cinque motivi principali, descritti nell’articolo, allegato, pubblicato su Il Sole.

Allegato

  • Perché la Spagna è ripartita di Luca Veronese su Il Sole del 28 ottobre
  • Grandi opere la Ue rivuole 10 miliardi_ Il Mattino del 28 ottobre

Allegato:
perche_la_spagna_riparte_veronese.pdf
grandi_opere_la_ue_rivuole_10_mild.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *