La Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni, il Comitato Torinese per la Laicità della Scuola, la Federazione Nazionale degli Insegnanti di Trino,  il Centro sulla Cultura Laica "Piero Calamandrei", esprimono la loro piena solidarietà al Collegio Docenti e al Dirigente Scolastico del Liceo Classico “D’Azeglio” di Torino, che sono stai contestati in questi giorni da esponenti del mondo politico e religioso, per aver citato un passo di Piero Calamandrei, del 1950, a difesa della scuola pubblica. Citazione fatta per sostenere la causa e gli obiettivi della manifestazione nazionale del 12 marzo scorso a difesa della Costituzione e della scuola pubblica. A Torino è sceso in campo anche l’Arcivescovo Cesare Nosiglia dichiarandosi vicino a chi ha preso le distanze dalle dichiarazioni del preside del Liceo D’Azeglio, Salvatore Iuvara, che ha ricevuto la solidarietà esplicita di 67 docenti del suo Liceo e di 22 docenti dell’Università di Torino e del Piemonte Orientale.

In allegato

  • La profezia di Calamandrei del 1950
  • Monsignor Nosiglia in campo,  articolo M.T.Martinengo La Stampa 20-3-11
  • La solidarietà al Preside Iuvara
  • 7 domande ai pasdaran della scuola pubblica da www.il-cortile.it

Allegato:
Calamandrei e la scuola pubblica.doc
L’Arcivescovo con chi contesta il Preside.doc
Solidarietà al D’Azeglio.doc
7 domande ai pasdaran della scuola pubblica.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *