In Italia si torna periodicamente a parlare di privatizzazioni. Il Governo Letta si è impegnato a lanciare, nell’autunno 2013, un piano di dismissioni di asset pubblici. Il nostro paese ha maturato, a partire dalla seconda metà degli anni Novanta, significative esperienze in tema: è fondamentale farne tesoro per tracciare un sentiero sostenibile e proficuo alla crescita qualitativa e dell'occupazione. Sono stati anche  commessi gravi errori dei quali bisogna tenerne conto. Le privatizzazioni, secondo la Eu, debbono servire alla liberalizzazione dei mercati, ovvero ridurre il potere monopolistico, sia d’imprese statali sia private. Invece si stanno formando nuovi monopoli ( oligarcici o di cartello) d’imprese private o d’imprese che sono state privatizzate. La liberalizzazione e la concorrenza corretta rimane  un' utopia alquanto lontana. In questo contesto s’inserisce la libera concorrenza dei capitali stranieri nella scalata di questa o quell’impresa nazionale.

La vicenda della Telecom ha un aspetto del tutto peculiare: coinvolge attività della sicurezza nazionale sui dati che transitano sulla rete, è strategica per implementare la banda larga, infine sia Telecom che Telefonia ( il gigante iberico) sono carichi di debiti.

Per questa importanza strategica di Telecom, il  Costituzionalista Gaetano Azzariti rilancia la proposta di Susanna Camusso: il governo, applicando la Costituzione, l’articolo 46 della partecipazione dei lavoratori alla gestione,  può varare un decreto che bilanci la libera iniziativa privata con il diritto dei lavoratori, legato al ruolo strategico dell'impresa.

La prospettiva che il capitale estero, nel caso oggi quello iberico, servirà per investimenti elevati per sviluppare la banda larga ( che consentirebbe più efficienza e più produttività al sistema Italia stimato in un punto e mezzo di Pil)  sembra poco più di una chimera. Parole senza riscontri credibili. Per avere qualche elemento in più di valutazione alleghiamo quattro articoli.

  • Il gigante iberico è pieno di debiti , chi investirà su internet veloce? di Fabio Tamburini Il Corriere della Sera 24-9-13
  • La svendita di Telecom di Vincenzo Comito su www.sbilanciamoci.info
  • Come privatizzare:regole e modelli di Fabio di Cristina  Istituto Bruno Leoni

Allegato:
chi_investira_su_internet_veloce_tamburini.pdf
la_svendita_di_telecom_comito.doc
ibl_bp_127-regole_privatizzazioni.pdf
il_caso_telecom_e_larticolo_46_azzariti-camusso.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *