Olivier Roy, il politologo francese, autore del libro Generazione Isis (Feltrinelli), invita a non avere troppa paura dei populismi – già superati dalla storia, dice – e identifica nei loro discorsi molte somiglianze con quelli islamisti radicali: dalla santificazione del "noi" alla paura dell'altro da sé. Andrea Coccia lo intrervista su www.linkiesta.it e inizia così il suo articolo. Quando quasi due anni fa, Internazionale pubblicò l'articolo che Olivier Roy aveva scritto per Le Monde intitolato “Quella dei jihadisti è una rivolta generazionale e nichilista”, l'impressione fu di leggere finalmente qualcuno che osservava la realtà cercando di capirla sul serio e non si limitava a cavalcare istericamente la paura. (…) per continuare aprire l'allegato

 

Allegato:
olivier_roy_su_macron_e_populismi_linkiesta.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *