LE RADICI DELLO STERMINIO NAZISTA – parla U.Timm – articoli di G.Caldiron e A.Capocci –

In occasione del Giorno della Memoria, parla lo scrittore tedesco Uwe Timm autore di «Un mondo migliore» (Sellerio). «Volevo capire come fosse stato possibile che uno degli scienziati nazisti, che era stato socialista in gioventù, fosse passato dall'anelito all'uguaglianza al progetto dell'igiene razziale». Nella Germania si indaga sulla figura di Alfred Ploetz, il «padre» dell’eugenetica nazista. In allegato l’articolo di Guido Caldiron  Le radici moderne dello sterminio pubblicato su Il Manifesto, e di Andrea Capocci Quel ritmo compulsivo della morte”.

Allegato:
le_radici_dello_sterminio_caldiron.doc
quel_ritmo_compulsivo_di_morte_capocci_man.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.