Il Sole pubblica due articoli e la lettera di risposta del ministro Fornero sul discusso argomento di quanti siano i lavoratori "salvaguardati" e non nel percorso verso la pensione a seguito di acordi collettivi e/o individuali. Emerge da tali articoli che il ministro finora con la cifra di 65.000 si sia riferita esclusivamente ai lavoratori interessati da accordi collettivi che rimarrebbero senaz pensione e senza ammortizzatore nel periodo della fine legislatura 2012-2013. Ora il ministro ammette sull'incalzare dei dati Inps che si provvederà in seguito anche per gli altri. Il punto è ben evidente: il governo deve essere attendibile rispetto le norme e le intese a suo tempo pattuite anche e soprattutto verso i soggetti economicamente più deboli, i lavoratori costretti ad abbandonare un lavoro.

  • Per saperne di più leggi i tre allegati del Sole 24 ore del 13 e 14 aprile

Allegato:
chi_e_colpito_esodati_il_sole.pdf
non_giochiamo_sui_numeri_13-4-12.pdf
lettera_fornero_14-4-12.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *