I nazionalismi risvegliano identità e conseguenze ben diverse dai sentimenti che si richiamano alla patria. Portano con sè più rischi, compresi quelli dello sciovinismo e di considerarsi l’ombelico del mondo. Rischi per l'affidabilità tra paesi, e per l’economia e la cultura nel proprio paese. Gli editoriali di Ferruccio De Bartoli Il precipizio che si evita di vedere su Corsera, e quello di Romano Prodi L’Italia non può restare fuori dalla partita finale nella Ue sul Messaggero, indicano i segnali di crisi incombenti ai quali né la maggioranza governativa né le forze di opposizioni danno, con competenza, risposte adeguate. Angelo Panebianco in L' l'europa che rischia di tornare al passato, sottolinea che  chi teme la rinascita dei nazionalismi dovrebbe occuparsi anche dei limiti, culturali e politici, e dei difetti storici del processo di integrazione comunitaria. Tra i gravi errori quello lo sbaglio della «rimozione» del ruolo degli Stati Uniti.  Vedi anche le recenti affermazioni del ministro per gli Affari Europei, Paolo Savona che afferma " la situazione è grave, necessario negaziora con Eu.."  Aprire gli allegati

 

Allegato:
il_precipizio_che_si_evita_di_vedere_de_bartoli_corsera.doc
segnali_di_crisi_e_partita_con_eu_prodi_messaggero.doc
nazionalismi_il_rischio_di_tornare_al_passato_panebianco.doc
la_situazione_e_grave_negoziare_con_eu_savona.doc
nota_isril_n._39-2018_-_europa_si._ma_non_questa_europa_1.doc
fiaccati_da_anni_di_politicamente_corretto_piperno.doc
un_nuovo_piano_marshall_pe_rridare_sviluppo_alleuropa_sole.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *