Luigi Bombieri, scrive una lettera aperta (vedi testo allegato) pensando a Fausto Scandola e a Nadia Toffa. Già stimato segretario della Fnp-Cisl del Veneto, è decaduto a seguito del Commissariamento della struttura regionale voluta dal Segretario Nazionale Fnp, Gigi “distaccodoro sindacale e poi pensionedoro” Bonfanti, in un giorno prenatalizio adducendo motivazioni neppure comprensibili ai componenti dell’Esecutivo Nazionale chiamato a dire Sì al potente capo, che pronunciò queste parole – davanti ad un’Assemblea Organizzativa – “…dicono che io sia una sorta di scatola nera dell’organizzazione..”.

Fece ben intendere la sua elevata capacità di condizionamento. Infatti ha pilotato l’avvicendamento dei Segretari Generali della Cisl e influenzato decine di altri livelli importanti, certamente negli ultimi 15 anni. Gigi Bonfanti ha pronunciato anche parole di stima per  Luigi Bombieri, che però perse la “fiducia” del capo nazionale per le sue dichiarazioni pubbliche di  amicizia verso Fausto Scandola, anche dopo il suo deferimento ai probiviri e dopo la famigerata e ingiusta espulsione.

In Cisl – nell’epoca del digitale – la lealtà e la stima non bastano più; ora la prima condizione richiesta è la fedeltà, la sicurezza di coesione e di adesione alle norme provenienti dal livello superiore.  Fedeltà attivabile con un reale o metaforico reply. I like, ad un tweet ricevuto.  

La lettera che abbiamo ricevuto da Bombieri così si conclude: “… All’interno degli organismi, delegati e dirigenti approvano tutto all’unanimità, salvo poi, nel privato, contestare ciò che li aveva visti con la mano alzata. Domandiamoci il motivo: forse per insensibilità morale? qualcuno forse per paura? O forse, più probabilmente, per interesse e tornaconto personaleIn tanti, per fortuna non tutti, preferiscono stare con il forte piuttosto che con il giusto. Purtroppo, nel  popolo della Cisl ci sono molti che di fronte alla scelta tra il dovere o il tornaconto personale scelgono quest’ultimo”.

Luigi Bombieri, scrive questa postilla dopo la sua firma: Ex-Segretario regionale decaduto a seguito del commissariamento FNP CISL del Veneto. Uno che ha avuto il privilegio e l’onore di essere stato considerato da Fausto “un vero amico”.

Attivando questo link si può ascoltare il messaggio lasciato da Fausto Scandola negli ultimi giorni della sua grande vita di militante sindacale della Cisl.

https://www.dailymotion.com/video/x5q6o70

 

Allegato:
ricordando_fausto_bombieri.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *