ArcelorMittal mette in Cig 3.500 lavoratori, dopo che il Tribunale di Taranto ha respinto la richiesta dei Commissari per un'ulteriore proroga per la messa a norma dell’altoforno 2, che la Procura aveva invece accolta. Lo spegnimento compromette il futuro del complesso siderurgico, dovrebbe essere avviato dal 14 dicembre. E' stato presentato un ricorso urgente al Tribunale del Riesame (v.allegato). Il Governo ha presentato ai sindacati un progetto per una riconversione degli impianti, con una newco mista (pubblica e privata)  e introduzione di forni elettrici (v.allegato).

Marco Bentivogli con il suo schietto linguaggio “non le manda a dire” e descrive, articolo su Il Sole, la gravità della situazione in cui versa il primo centro siderurgico europeo, sottolinea la responsabilità dei Commissari che in 4 anni sono stati inoperosi ed ora chiedono altri 16 mesi per rimuovere la pericolosità di quelle lavorazioni di colata, senza alcuna protezione tra lavoratore e ghisa liquida. Mette in guardia su nuove operazioni che consentano a “nuovi capitani coraggiosi” di comprare il gruppo siderurgico con i «soldi pubblici», facendo pagare ai contribuenti quanto avrebbe dovuto pagare la multinazionale con gli impegni sottoscritti. Conclude con un severo giudizio definendo la vicenda in corso “un capolavoro di idiozia…ovvero la stupidità è trasversale agli incompetenti..non è di destra né di sinistra”, con responsabilità specifiche dei ministri che hanno avuto delega in merito. (.v.allegato)

 

Allegato:
arcelormittal_spinta_via_bentivogli_sole.doc
altoforno_2_la_carte_del_riesame_sole_13-12-19.doc
il_piano_del_governo_newco_mista_e_forni_elettrici_sole.doc
il_tribunale_a_sorpresa_chiude_altoforno_2_casula_fq.pdf
ex_ilva_il_giudice_firma_lo_stop_rep_13-12-19.doc
il_saccheggio_di_taranto_la_storia_meletti_fq.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *