Emilia, le faglie del modello di coesione sociale –  Aldo Bonomi, su Il Sole, così inizia la sua analisi post voto regionale. Quando il territorio si solleva e diventa bolla calda della politica, come nelle recenti elezioni regionali in Emilia Romagna, osservo dal basso il cielo della politica. Per questo ci sono i politologi. Solo dopo ripercorro i luoghi cercando di capire le tracce dei flussi lasciati dalla politica nella composizione sociale. Cercando di guardare, più che al chi ha vinto e chi ha perso, al suo impatto nella geografia dei luoghi.

Quindi, più che al “modello emiliano” da difendere o da conquistare, mi pare interessante ripercorrerlo come territorio-soglia dove si incontrano le lunghe derive della nostra storia socioeconomica e della sua metamorfosi. (..)