Nelle Biblioteche Civiche Torinesi vanno avanti molte iniziative, programmate dal coordinamento centrale e realizzate con l'apporto del volontariato, dei Senior e di Associazioni. Tra le iniziative quella dell'Anpi di PInerolo con una mostra – presso la Biblioteca Pavesa in Via Candiolo ang.lo Via Artom – per  il recupero di memoria storica ( fotografie e documenti) per ricordare gli scioperi del 1943, con documenti inediti (verbali) tratti dagli archivi di polizia con i nomi dei protagonisti di quelle lotte "per il pane, la libertà". Vengono presentati libri e storie rievocate da vecchi partigiani e deportati. Abbiamo così ritrovato la storia di una delle più belle canzoni partigiane "Siamo i ribelli delle montagne", che alleghiamo.

Di questi tempi, in Europa e nel nostro paese, spirano venti non solo di populismo nazionalista ma in "odore" d'orbace e di nero. E molti ribelli spuntano, di colori opposti.

Serve sempre più ricordare per saper distinguere tra ribelli e ribelli!

La pagina allegata è tratta dal libro "Storie di Resistenza" – personaggi, luoghi, eventi della guerra partigiana in Piemonte, di Gian Vittorio Avondo e Claudio Rolando   edizioni del Capricorno.

 

 

Allegato:
siamo_i_ribelli_resistenza_0001.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *