Giovanni Graziani, docente di storia delle relazioni sindacali Università Cattolica di i Roma, co-fondatore del sito Il9marzo, nella Nota 35 dell’Isril (allegata), segnala il progressivo spostamento della politica economica in Germania dall'export alla domanda interna sostenuta dalla crescita dei consumi e dei salari. Prosegue la presentazione. Crescita dell'occupazione ed attivismo dei sindacati sono le due condizioni complementari per un recupero del lavoro, dopo anni di condizioni svantaggiate. Perchè in Italia non avviene analogo processo? L'autore propone qualche spiegazione in merito alla contraddizione irrisolta fra sindacato forte e salari deboli.Questione che evoca la persistenza di nodi strutturali che rallentano la crescita nel nostro Paese e di nodi istituzionali che penalizzano la convergenza dei diversi interessi su obiettivi condivisi.  (..) per proseguire aprire l'allegato

 

Allegato:
nota_isril_35_lalternativa_dalla_germania.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *