Il pensiero forte di un sindacalista che non si rassegna, così inizia la prefazione di Gad Lerner all’ultimo libro di Pierre Carniti “Dove stiamo andando? Democrazia e lavoro nell’era dell’incertezza”. Prosegue Lerner “Non c’è niente da fare: Pierre Carniti era, è, resterà per sempre un sindacalista. Anzi, “Il sindacalista d’assalto” come recita il titolo di una sua biografia pubblicata nel lontano 1976, quando non aveva ancora compiuto quarant’anni, a firma di Claudio Torneo per le edizioni Sugarco, con una bella prefazione di Walter Tobagi. Non è affatto una diminutio sottolinearlo. Al contrario, è l’omaggio più sincero che mi sento di rivolgere a una personalità straordinaria, per certi versi unica nella storia del movimento dei lavoratori italiani. Un autodidatta di umili origini che ha saputo far tesoro dell’esperienza maturata fin da ragazzo nel mondo degli svantaggiati che attraverso l’organizzazione e la lotta per affermare i propri diritti hanno conseguito non solo un maggior grado di benessere economico e sociale, ma anche dignità e consapevolezza culturale. Ricordo di avere letto all’epoca questa biografia alla quale Carniti non volle collaborare, perché di carattere schivo e renitente al narcisismo, sviluppando nei suoi confronti un’affettuosa ammirazione che non è mai venuta meno”. Per completare l’interessante prefazione apri l’allegato.

Il libro è stato presentato  recentemente alla Fiera della Piccola e Media Editoria a Roma dagli economisti Stefano Fassina e Nicola Cacace.

Allegati

  • Il pensiero forte di un sindacalista che non si rassegna Gad Lerner – prefazione
  • Il libro di Carniti in pdf
  • La scheda del libro
  • La copertina del libro

Allegato:
prefazione_di_gad_lerner.doc
il_libro_di_carniti_in_pdf.pdf
scheda_tecnica.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *