Tierra, techo, trabajo  sono le “3T” del progetto sociale di Papa Francesco che sollecita non solo solidarietà per gli esclusi, ma che siano anch’essi protagonisti di un crande cambiamento contrassegnato dalla fraternità. Il papa indica alcune vertenze specifiche su cui intervenire. I futuri storici della Chiesa e del papato, ma forse anche quelli della società, non potranno ignorare le date del 27-29 ottobre 2014, 7-9 luglio 2015 e 2-5 novembre 2016, quando, convocati da papa Francesco, si sono svolti i tre Incontri mondiali dei movimenti popolari (Emmp, Encuentro mundial de movimientos populares). Il Manifesto cogliendo le grandi novità del messaggio di Francesco ha assunto un’iniziativa inedita, raccogliendo quei testi e testimonianze in un libro “Terra, casa, lavoro” – Discorsi ai movimenti popolari di Papa Francesco, che dal 5 ottobre viene offerto (a 10 €) con il quotidiano.

Luciana Castellina scrive. Le parole del Papa veicolate da il manifesto: uno scandalo? Saranno in molti a gridarlo. Già parecchi hanno cominciato minacciosamente a chiamare Bergoglio «comunista in tonaca bianca», figurarsi quando scopriranno che i suoi discorsi agli Incontri Mondiali dei Movimenti Popolari (…) vengono addirittura distribuiti in abbinamento al quotidiano dei comunisti senza tonache quali siamo noi.(…) Conclude l’editoriale così. Ma la grande innovazione di cui Papa Bergoglio si fa ora paladino sta nel dire che i poveri bisogna amarli e aiutarli e che poi andranno in paradiso, ma che devono alzare la testa e combattere qui e oggi, su questa terra e in questo tempo. E nel chiedere ai movimenti, e cioè alla politica, di farsi carico di generare i processi necessari. Se il manifesto veicola i discorsi di papa Francesco, non è per ospitalità, o per strumentale ammiccamento. È perché questo suo messaggio lo sentiamo nostro. Utile anche ai nostri lettori. Molti generosamente impegnati nella solidarietà, e però spesso, per disillusione, ormai scettici verso la politica. (testo allegato)

Alleghiamo le prime 10 pagine dell’introduzione di Gianni La Bella, la copertin, la seconda e quarta,  e l’articolo di Luca Kocci

Questo abstract sarà aggiornato con nuovi allegati di articoli che sicuramente saranno pubblicati a commento di questa iniziativa.

Allegato:
perche_sentiamo_nostro_il_messaggio_del_papa_castellina.doc
i_movimenti_popolari_la_bella_prefazione.doc
terra_casa_lavoro_copertina.pdf
terra_caso_lavoro_un_progetto_con_al_centro_gli_esclusi_kocci.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *