"Pace fiscale" o "oro alla patria"? Il provvedimento rischia di essere una misura pensata per fare cassa, non per normalizzare i rapporti tra contribuente e fisco. Il focus IBL Che la pace (fiscale) sia con noi? di Giuseppe Portonera sul decreto fiscale conclude che dietro la "rottamazione-ter", la "dichiarazione integrativa" e le varie "definizioni agevolate" si nasconde l'esigenza di fare cassa,.Si attende cosa deciderà davvero il Governo sul "saldo e stralcio" delle cartelle dei debitori in difficoltà.

Il Governo ha annunciato le misure che comporranno il c.d. decreto "fiscale", il provvedimento che dovrebbe concretizzare la promessa di una pace "fiscale" tra contribuente e fisco. Il focus IBL "Che la pace (fiscale) sia con noi?" offre una prima panoramica di insieme sul contenuto del decreto, nonché sull'impatto – stimato – che questo avrà sulle finanze pubbliche. Le misure più rilevanti presenti nel decreto sono essenzialmente individuate in: (..) per proseguire aprire l'allegato

 

Allegato:
che_la_pace_sia_con_noi_focus_portonera_ibl.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *