Nell' autunno si terrà il congresso del Partito Comunista Cinese. Superfluo ricordarne l'importanza per l'intero pianeta. I giornali hanno dato in Marzo  spazio alle dimissioni di Bo Xilai ex ministro per l'ambiente e segretario della popolosa provincia dello Chongqin, considerato il leader dell'ala "neo maoista " del partito. Si parla di scontro di potere con un certo sensazionalismo sempre presente quando si parla di Cina. Indubbio che nel partito , nella cruciale fase attuale, si scontrino più linee politiche non schematicamente definibili. Riportiamo qualche articolo della stampa internazionale e un pezzo pubblicato su sindacalmente nell'Aprile dell'anno scorso.

 

  • Per saperne di più leggi i quattro articoli allegati

Allegato:
il_sole.doc
cina-sindacalmente.doc
economist.doc
cina_utopia_.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *