L’INGANNO DELLA FLESSIBILITA’ ALL’ITALIANA – L.Gallino – economia & lavoro 2/5/11

Parla il sociologo Luciano Gallino. Più l’occupazione è flessibile-precaria tanto più al minimo scossone del mercato. In Italia un giovane su tre è senza lavoro, il tasso di disoccupazione giovanile negli ultimi due anni e mezzo è salito di dieci punti. Due milioni di ragazzi e ragazze in età compresa tra i quindici e i ventiquattro anni non studiano e non lavorano. Sono dati che impongono una domanda sconsolata: ma in che paese viviamo? Luciano Gallino, tra i maggiori esperti delle trasformazioni del mercato del lavoro italiano, non ha dubbi: “L’Italia è un paese dove la politica economica, in particolare quella industriale e quella per l’occupazione, praticamente non esiste, viene lasciata al caso, al cosiddetto mercato o alle vicende economiche internazionali senza alcun progetto realistico per creare occupazione soprattutto per quel che riguarda i giovani. È anche un paese in cui la crisi che il mondo sta attraversando, al tempo stesso finanziaria ed economica, è stata assai poco compresa e ancor meno contrastata

Leggi l’intervista completa tratta da www.rassegna.it

 

Allegato:
Intervista a Gallino_29-04-11.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.