Migranti e questione economica. L’Africa ha tanto sole e poca energia, senza la quale non ci può essere sviluppo, evoluzione e comunità. Dare luce agli africani. La prima causa di povertà estrema è la carenza di energia, senza la quale non c’è neppure l’acqua. Il fotovoltaico può cambiare la vita a chi oggi è costretto a scappare. Nel 95% dell’area sub sahariana non c’è elettricità per sostenere agricoltura e sviluppo. L’Enel, la più grande azienda mondiale delle rinnovabili, avvia il Piano Africa da 1 miliardo di euro.  Un passo concreto per “aiutarli a casa loro”.  

Aprire allegati e link

 

 

Allegato:
dare_luce_agli_africani_gatti_esp.pdf
enel_avvia_il_piano_africa_giliberto_sole.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *