Finalmente una vera mobilitazione unitaria delle tre confederazioni a Roma per il 13 aprile. Finalmente un'iniziativa preparata unitariamente in molte realtà territoriali, ed ora con un chiaro volantino unitario nazionale ( allegato) che ben precisa i punti sui quali si attende la risposta dal governo e dal  Parlamento che hanno assicurato la loro attenzione ai problemi sollevati. Due sono  le rivendicazioni articolate in sottopunti. La prima riguarda l’esenzione della nuova normativa delle pensioni ( aumento dell’età pensionabile) per gli accordi di mobilità stipulati prima dell’entrata in vigore della nuova legge. In un primo tempo il Governo aveva stimato in 65.000 il numero dei lavoratori interessati a tale problema, mentre i sindacati parlano di 200-300 mila. Si attende una stima ufficiale da parte dell’Inps.. La seconda, in merito alle ricongiunzioni maturate presso diverse gestioni previdenziali, ora diventate pesantemente onerose  a seguito della cancellazione effettuata dalla legge 122/2010 di una serie di norme che consentivano ai lavoratori del settore privato e del settore pubblico di chiedere la costituzione della posizione assicurativa o la ricongiunzione gratuita della contribuzione in un unico fondo.

A Roma, Il corteo partirà alle ore 10.00 da piazza della Repubblica e si snoderà per via Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali e giungerà in piazza Santi Apostoli alle ore 12.00 circa.

Allegato

  • Volantino unitario di Cisl, Cgil, Uil Nazionale

 

Allegato:
manifestazione_unitaria_del_13_aprile.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *