FERRERO D’ALBA – diversamente capitalisti – investimenti –

Anche il mercato del dolce flette. Le previsioni del 2013 stimano per il mercato italiano dei dolci un calo attorno al 5%. Ma per la multinazionale d' Alba – un'azienda famigliare non quotata in borsa – il migliore dei modi per opporsi alla recessione rimane la stessa strategia che ha assicurato l'affermazione dell'azienda piemontese in Itaia e nel mondo. Puntare sulla qualità dei prodotti, rilanciare la produzione con innovazione degli impianti o di nuove linee, come nel caso per la produzione dei Rocher. Per saperne di più anche per il rapporto azienda -territorio che ricorda la filosofia di Adriano Olivetti, per questo abbiamo utilizzato nel titolo il termine, un pò inflazionato,  diversamente  aprire l'interessante articolo "Ferrero, dolce sfida alla crisi economica" di Federico Callegaro pubblicato su Il Giornale del Piemonte il 21 settembre 2013. Vedi anche nella stessa pagine i programmo di Alsrom a Savigliano per i nuovi Pendolini. Sono due eccellenze de Piemonte.

Allegato

  • Ferrero, dolce sfida alla crisi economica di Federico Callegaro  Il Giornale del Piemonte
  • Alstom, a Savigliano si assemblea il nuovo Pendolino su Il Giornale del Piemonte

 

Allegato:
ferrero_sfida_alla_crisi_economica.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.