Non c’è dubbio che la giornata di sabato 21 settembre 2013 sia una di quelle che inducono a riflettere. A porsi delle domande, diciamo. A Venezia un centinaio di persone, dotate di muta, salvagente, palloncini e boe, nuotava a una certa ora del pomeriggio nel mezzo del canale tra le Zattere e la Giudecca, a Venezia, impedendo così per un paio d’ore il passaggio delle super navi da crociera. Nelle stesse ore a Chiomonte, Val di Susa, erano invece…..

Così inizia l’articolo “Eroi e terroristi” di Pierluigi Sullo sul sito www.democraziakmzero.org che dopo un’interessante analisi dei fatti conclude con “Beato quel paese che non ha bisogno di eroi, diceva un tedesco molto dissidente, anni fa. Ma beato anche quel paese che non ha bisogno di terroristi, direi io, più modestamente”.

In allegato

Allegato:
eroi_e_terroristi_venezia_e_notav_sullo.doc
il_mio_viaggio_in_val_di_susa_fra_notav_lerner_20-9-13.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *