In questa nuova rubrica intendiamo segnalare all’attenzione dei Lettori di Sindacalmente dei libri e altri documenti di approfondimento d’analisi che riteniamo utili per innalzare il comune livello di conoscenze e capacità di analisi politiche indispensabili per l’agire di coloro che, sindacalmente e politicamente, scelgono di stare dalla parte dei lavoratori, degli emarginati e di tutti coloro che compongono le cosiddette “classi subalterne”.

Uno dei temi fondamentali, a nostro parere, è quello della divulgazione di studi e analisi della composizione di classe della società: principalmente quella italiana ma con uno sguardo attento a quello che accade in altre parti del mondo.

Ciò perché questo è uno degli elementi di conoscenza, indispensabili per poter leggere il presente e per l’elaborazione e l’azione politica. Indispensabile, per capire quali interessi di classe sono rappresentati dalle organizzazioni politiche e che, dunque fondano la loro ideologia e azione politica.

Iniziamo con il proporvi una breve recensione e un capitolo del libro curato dal Collettivo Clash City Workers[1] intitolato  “Dove sono i nostri? Lavoro, classe e movimenti nell’Italia della crisi”

Con questo ingente lavoro di ricerca basato su dati ISTAT e altre fonti nazionali e straniere (completate dalle esperienze di studi e lotta del Collettivo) gli Autori si propongono di “raccontare con rigore e accuratezza scientifica com’è fatto il proletariato nell’Italia di oggi, a partire dall’analisi della struttura produttiva del nostro paese (…), quali sono state le trasformazioni più significative del mondo del lavoro negli ultimi decenni e quali le linee di tendenza per il prossimo futuro”.

Nei prossimi numeri di Sindacalmente vi proporremo ulteriori estratti significativi del libro ed altri documenti sullo stesso tema. Inutile dire che in particolare su quest’argomento siamo molto interessati a ricevere i contributi e le riflessioni dei Lettori di Sindacalmente per approfondire.

Allegati

  • Recensione di PierLuigi Paolillo del libro “Dove sono i nostri? Lavoro, classe e movimenti nell’Italia della crisi”.
  • Copertina del libro
  • Il primo capitolo del libro

 



[1] “Il Collettivo si occupa di fare lavoro di inchiesta e di analisi, ma soprattutto di sostenere, connettere e organizzare le lotte che sono in corso in Italia. È nato nell’autunno del 2009 e al momento è attivo a Napoli, Roma, Firenze e Padova)” (pag. 4 di copertina).

www.clashcityworkers.org

www.clashcityworkers.org/dove-sono-i-nostri.html

chi desiderasse acquistare il libro può farlo direttamente sul sito o tramite libreria (noi ce lo siamo procurati alla Feltrinelli)

 

 

Allegato:
dove_sono_i_nostri_recensione_paolillo.doc
copertina-indice-cosa_si_trova_nel_libro.pdf
capitolo_1.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *