Francesco Sironi in “Così buttiamo i soldi europei” su L’Espresso pubblica un’inchiesta sugli sprechi di stato. In sette anni, 2014-2020, la Ue ha destinato 43 miliardi all’Italia, che con il co-finanziamento statale si arriva a 73 mild. Finora ne sono stati utilizzati solo il 2% dei 43 mild. Una buona “fetta” di questi soldi finisce in consulenze ben pagate. L’Agenzia per la coesione ne ha distribuite oltre 100. La provincia di Bolzano  ha speso  ben 15 milioni in corsi e tirocini senza sbocco. E anche Garanzia giovani ha registrato un flop. (…)  per proseguire aprire l'allegato

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *