Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuo­la e Snals Confsal, iniziano il percorso unitario, per rinnovare dopo 10 anni il Contratto per la Scuola, e  «riscrivere la legge 107» (la Buona Scoula del governo Renzi). Iniziano con il lancio di un Manifesto in 11 punti (v.allegato) e con una mobilitazione con “100 appuntamenti" per il 18 novembre (v.allegato) che inizierà con una visita a Barbiana per ricordare e mantenere viva la didattica e la scuola di Don Milani. Gli 11 punti del Manifesto contengono valori e indicazioni per riscrivere la contraddittoria riforma varata dal governo Renzi.(v.articolo).

Il punto 9 sollecita un confronto con tutte le categorie in quanto chiama in causa il ruolo della scuola, quello dell’apprendistato, le esperienze scuola-lavoro. Così recita il punto 9. La scuola non è un luogo di addestramento al lavoro, ma è una comunità educativa che attraverso l’incontro con la cultura, i saperi, l’apprendimento permanente e la pratica della cittadinanza attiva e della democrazia, concorre a rimuovere gli ostacoli che impediscono la crescita e la realizzazione della persona, del cittadino e del lavoratore.

Per più notizie aprire gli allegati

Allegato:
mobilitazione_scuola_18-11-17.doc
manifesto_scuola_18_novembre.pdf
scuola_unitaria_per_riscrivere_buona_scuola_franchi_manifesto.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *