Il processo e la condanna all'ergastolo di Bo Xilai hanno riportato l'attenzione sulla Cina. Il processo ha avuto ampio spazio sui giornali; ci limitiamo quindi a riprodurre due articoli, il primo sull'andamento in parte "atipico" del processo (con Bo Xilai che si è autodifeso energicamente), il secondo che ripercorre la carriera politica di Bo e in particolare la politica (alternativa a quella dominante in Cina) da lui sviluppata a Chongqing.

Ma, come sempre, per comprendere il significato politico del processo è utile inquadrarlo nel contesto economico-sociale e nelle scelte di politica economica in atto in Cina. In proposito, pubblichiamo un ampio saggio sul "sistema bancario ombra" che si è sviluppato in Cina, e un articolo di commento alla "versione cinese del neo-liberismo".

In allegato

  •  il processo a Bo Xilai _Simone Pieranni_ 23 settembre  Il Manifesto        
  •  prigione a 5 stelle _Simone Pieranni 24 settembre  Il Manifesto
  •  il sistema bancario ombra cinese _ Zhang Haibin  in due  puntate: 10/9 e 17/9
  •  neoliberismo in Cina: work in progress _ Piero Cellarosi

Per maggiore informazione vedi anche  sito   http://www.china-files.com/index.php

 

Allegato:
processo_boxilai.doc
bo_xi_lai.doc
neoliberismo_cina.doc
sistema_bancario.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *