Ho riassunto al meglio questo studio sulla integrazione della ergonomia nel processo di Lean Manifacturing adottato negli stabilimenti di PSA nell’arco di questi ultimi anni.

Si può anche leggere, ma in francese, lo studio originale.

Serve a far capire come la cultura della organizzazione del lavoro, quella che in modo diverso nel passato e nel presente noi affrontiamo anche in Fiat, non può essere dominata secondo Tempi e Metodi e che garantire che le prestazioni degli operatori sia migliorata preservando la loro salute preservata in tutta la loro vita professionale, come dice questo studio, presuppone partecipazione ed disponibilità alla costante revisione della organizzazione del lavoro. Ciò è molto diverso dall’asseverare in un accordo sindacale la fotocopia di tabelle invece che prevedere le modalità di gestione della qualità, della salute e del costante miglioramento del lavoro.

Il complesso processo avvenuto in PSA è considerato dai tecnici tuttora inadeguato, eppure è molto più elevato di quello di altre case automobilistiche.

Scriveva Ivar Oddone, in Psicologia dell’Ambiente fabbrica e territorio:

ci troviamo in presenza di gruppi che affrontano la stessa realtà, quella produttiva, partendo da modelli di analisi e di intervento diversi, non coerenti……….

..almeno quattro modi di leggere i problemi della fabbrica:

uno è quello degli esecutori, della classe operaia…

…il gruppo che ha il compito di progettare e di prevedere la fabbrica, il lay out, i modi e i tempi di produzione, …ha un modo di leggere la fabbrica, di vedere i problemi, diverso dal..

gruppo che gestisce la produzione e gestisce la realizzazione dei traguardi produttivi, e..

..in modo ancora diverso vede l’organizzazione del lavoro il gruppo di coloro che hanno il compito della manutenzione degli uomini , medici e psicologi in particolare.”

In questo studio presentiamo la lettura della produzione da parte di ergonomisti, che appartengono al quarto gruppo, quello della manutenzione degli uomini, che appunto devono preservare la loro salute lungo tutta la loro vita professionale, in presenza anche di un prolungamento della vita lavorativa.

Anche in questa esperienza, pur di grande interesse, manca il ruolo attivo e collettivo del gruppo degli "esecutori", di cui gli estensori dello studio sentono la esigenza, ma che non rientra nella insufficiente maturazione della cultura aziendale.

Alleghiamo:

Ø      un riassunto (al meglio)

Ø      lo studio originale: Articulation entre l’ergonomie et le lean manufacturing chez PSA

Di Alexandre Morais (PSA Peugeot Citroën, alexandre.morais@mpsa.com)

Raynald Aubineau (PSA Peugeot Citroën, raynald.aubineau@mpsa.com

Allegato:
lean_production_e_organizzazione_del_lavoro_alla_psa.pdf
lean_production_e_ergonomia_in_psa.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *