Il cardinal Donald Wuerl, arcivescovo di Washington, nella sua intervista rilasciata all’Avvenire ha affermato che i messaggi e l’agire di Francesco hanno un preciso scopo: «Con chiarezza e semplicità ci insegna a vivere il Vangelo». Il Vangelo "al lavoro", la fede "in azione". L’Esortazione apostolica Evangelii Gaudium (in allegato il testo completo) è uno strumento di evangelizzazione chiaro, anche i laici ( credenti e non ) sono attratti dal “fare” di questo Papa così determinato a “ridimensionare e ristrutturare” la curia vaticana e la gerarchia ecclesiastica. Non pochi usano il termine “il manifesto di Francesco” per indicare la recentissima omelia Evangelii Gaudium.

Altri si spingono più in là affermando che anche Francesco ha avviato le sue “primarie”. E poi ci sono coloro che frenano, che mettono in guardia da “tanto radicalismo di idee” specialmente quelle contro “il capitalismo” in quanto sarebbero datate. Il Questionario (vedi http://www.sindacalmente.org/content/il-questionario-di-francesco-38-domande-alle-famiglie ) voluto dal Papa e promosso dal Sinodo dei Vescovi è stato inviato alle Diocesi: è pervenuto anche a tutte le Parrocchie? È stato diffuso tra i credenti? Il passo dei parroci è più pronto di quello dei Vescovi nel seguire il veloce cammino di Francesco?

Il tempo e la discussione che si è aperta su questo sorprendente pontificato daranno le loro risposte.

Alleghiamo alcuni articoli tra questi quello di “Finesettimana” una rassegna stampa ( nel caso quella del giorno 27 novembre)  che raccoglie tutti gli articoli (di assenso o di critica)  sull’Omelia Evangelii Gaudium e sull’agire di Francesco I.

 

 

Allegato:
evangelii_gaudium_omelia_nov_2013.pdf
il_manifesto_di_francesco_ansaldo_repubblica.pdf
il_manifesto_che_inquieta_il_conservatore_rosati.pdf
quelle_parole_radicali_che_forse_non_cambieranno_la_chiesa_ostellino_corsera.pdf
finesettimana_rassegna_27-11-13.doc
intervista_al_cardinale_donald_wuerl.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *