Sono state riempite pagine di giornali sul confronto con il ministro Elsa Fornero, all'Alenia di Caselle, oganizzato dalla Fiom sulla base di una lettera di richiesta firmta da oltre mille lavoratori. Alleghiamo alcuni commenti. La polemica è stata intensa all'interno delle Confederazioni sindacali con intercci vari sia quelli convergenti sia quelli di dissenso. Anche Susanna Camusso ha avanzato critiche alla Fiom, mentre la Uilm Torinese si è affiancata all'iniziativa di Alenia Caselle. Le argomentazioni sono state diverse ed alcune anche surreali come ad esempio "… ora la Fiom per coerenza firmi la riforma proposta dal Governo". Chissà mai perchè? 

Il pensiero di Sindacalmente? Il confronto con un ministro del Lavoro, con Rsa e con lavoratori, è certamente utile se preparato nei modi dovuti. A Torino, all'inzio degli anni 70, ne fu organizzato uno in situazioni di alta conflittualità tra il Ministro del Lavoro Donat Cattin, il Consiglione di Mirafiori e l'allora nascente FLM in accordo con le rispettive Segreterie Unionali e della Camera del Lavoro. I delegati eletti erano allora svariate centinaia, oltre settecento sui tre turni. Si scelse il Salone della Camera del Commercio, senza segregazione alcuna. La stampa fu invitata a presenziare. Il dibattitto fu pubblico e fu seguito con grande attenzione non solo dai delegati di linea delle carozzerie di Mirafiori ( epicentro della conflittualità) ma anche da quelli degli altri settori, da sindacalisti di altre categorie e da ….fuori linea come Adriano Sofri e suoi militanti. Il MInsitro accettò il confronto richiesto dal Sindacato unitariamente a seguito di dichiarazioni fatte dal Ministro sul problema della produttività a Miarafiori, alla Fiat : un nodo non tenuto conto a sufficienza secondo il Ministro Donat Cattin.

Il confronto tra il Ministro del Lavoro Fornero  ed i  lavoratori Alenia è stato costruito in ben altro modo, la condizione dell'unitarietà tra i sindacati è manacata e neppure – per quanto è dato sapere – è stata ricercata e con la dovuta insistenza, caparbia ma rispettossa anche del metodo. E' sbrigativo risolvere il problema con un commento del tipo "…se i confederali volevano essere presente ben potevano cogliere l'occasione".  Anche questo è comparso sui media.

Allegati

  • Alcuni resoconti di quotidiani

 

 

 

 

 

 

 

 

Allegato:
griseri_fornero_non_ci_ha_convinti_ma_e_stata_tra_noi_la_rep_2012-04-24_p1011.pdf
imarisio_fornero_va_allalenia_corsera_2012-04-24_p1011.pdf
piccioni_fornero_allalenia_non_convince_nessuno_il_manif_2012-04-24p45.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *