Prender parola ha dato vita – con un buon successo – Sabato mattina  27 febbraio dalle 9,45 alle 12,15, ospiti sulla piattaforma on line dell’Istituto De Gasperi di Bologna, ad un pubblico dibattito “per un sindacato nuovo e per un società diversa con più democrazia e più solidarietà”. Hanno partecipato 73 collegandosi con la piattaforma, altri 70 hanno seguito la diretta su youtube e oltre una quindicina sulla pagina Fb Prender parola. Sono numeri ben sopra la media di iniziative analoghe promosse da sigle, Associazioni, Centri Studi ben più conosciuti di Prender parola. La presenza è diminuita di poco alla chiusura dei lavori nonostante la lunga durata (2 ore e mezza, anche questa oltre la media).

L’incontro pubblico on line ha segnato un salto di qualità nell’esperienza di Prender parola per l’esigenza di smuovere le acque stagnanti in cui rischia di sprofondare lentamente la Cisl, come ben commenta il sito 9marzo.it nell’articolo che trovate con questo link http://www.il9marzo.it/?p=13700 . E dà continuità alle iniziative avviate nel 2015 con la presentazione, in più città,  del libro su Fausto Scandola e poi quella del Seminario del 22-9-2018 a Bologna, preparato con tre dispense discusse in rete.

Savino Pezzotta

Anche questa volta, la relazione introduttiva è stata di Savino Pezzotta. Si è parlato del presente e del futuro, cercando di tenere queste due dimensioni in continuità con ciò che di valido ci viene dal passato. Si parlerà di una nuova agenda per il sindacato e di proposte di democrazia diretta per innovare la democrazia rappresentativa ridando il significato originario alla delega. In allegato e con questi link trovate la locandina del programma, il manifesto con alcune proposte per il dibattito, e le introduzioni.

L’unica regola consigliata e seguita è stata quella dell’esercizio responsabile della libertà di parola. Gli interventi sono stati di qualità e rispettosi dei tempi, sono state ampiamente utilizzate le chat consentite dalla piattaforma. Sono stati assunti chiari orientamenti di come e per cosa andare avanti nel percorso avviato tempo fa dal coordinamento Prender parola (il 9marzo, sindacalmente e il blog di Pezzotta).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *