Per dissolvere alcune “bolle”, o “balle”, diffuse ai quattro venti da Salvini e centro-destra, sono molto utili due articoli pubblicati da Marco Girardo su L’Avvenire, (vedi allegati). Il primo spiega cos’è il Mes, il secondo cosa cambia con l’intesa raggiunta a Bruxelles. Dalla ristrutturazione non automatica del debito, alle clausole Cacs, fino agli aiuti alle banche. I due articoli documentano e fanno informazione su:

  • Come si finanzia il Mes
  • Nuovo nome, vecchio Fondo
  • Le novità della riforma
  • La questione delle "condizionalità"
  • Le novità sul fronte della crisi bancaria
  • L’Italia è quindi tagliata fuori dagli aiuti per il suo debito se prima non lo ristruttura?

Si legge anche: Una delle metafore più efficaci per descrivere come funzioni il Meccanismo europeo di stabilità (Mes) e cosa significhi opporsi alla sua riforma è quella utilizzata da Tommaso Monacelli, economista della Bocconi in un suo tweet sull’argomento: «Abitate in condominio. Vi chiedono di sottoscrivere "pro quota" una polizza anti-incendio comune. Prevede che previo rimborso danni si accerti se il fuoco sia stato causato da un vicino fumatore disattento oppure da un imprevedibile cortocircuito. Che fate, rifiutate?».

Per saperne di più aprire gli allegati, anche degli articoli correlati.

Allegato:
mes_come_funziona_perche_lo_scontro_girardo_30-11-19.doc
salva_stati_mes_che_cosa_cambia_girardo_7-12-19.doc
riforma_del_mes_cosa_ha_ottenuto_litalia_sole.doc
perche_il_mes_danneggia_la_sovranita_di_un_paese_muratore.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *