Il Cdm ha varato nella notte del 15 ottobre il Documento programmatico di Bilancio 2020, che è stato inviato a Bruxelles (v.allegato), rispettando i termini della Eu. Una manovra sul filo degli incassi 2020 che si attesta sui 30-31 miliardi. Sull’impostazione si è registrato un lungo confronto tecnico sui 3 miliardi contabilizzati sull’anno prossimo per introiti da partite Iva e forfettari. Clausole Iva sterilizzate: bloccati gli aumenti per 23,1 miliardi di euro. Rinnovo contratti pubblici: per il triennio 2019-2021 stanziati 3,1 miliardi di euro. Confermati i 3 miliardi per il taglio del cuneo fiscale. Una cifra che dal 2021 salirà a oltre 5 miliardi. Nel Documento sono state indicate  le misure della manovra, fatta di legge di bilancio e decreto fiscale, sui quali è stato avviato l’esame a Palazzo Chigi. In allegato le schede pubblicate su Il Sole 24 ore.

 

 

 

Allegato:
manovra_sul_filo_degli_incassi_2020_sole.doc
quattordici_schede_per_saperne_di_piu_il_sole.doc
documento_bilancio_2020_cdm_16-10-19.pdf
fisco_il_decreto_fiscale_vale_64_mild_corsera.pdf
soglia_contante_e_altro_rep.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *