Tredici milioni, più donne che uomini, al voto per 1.342 Comuni, con la presenza di 24 capoluoghi e di grandi città come Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Cagliari. Affermare che pur trattandosi di un voto per le amministrazioni comunali non abbiano un rilievo politico non a senso. Se ne potrà trarre conto o meno. è negare il buon senso. Cinque cronisti de La Repubblica danno risposte a tre domande per le cinque città in prima fila. Vedi anche l’inserto speciale del Manifesto, 1 giugno, sul voto per la capitale “Tutte le crisi portano a Roma”. Aprire gli allegati.

 

Allegato:
al_voto_13_milioni_tre_domande_per_5_citta_repubblica.pdf
il_voto_a_roma_inserto_manifesto.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *