AGGIORNAMENTO: LA Ue BOCCIA DEF! (allegati)  – «Ecco perché resto ministro. Debito giù di un punto all’anno…Sono qui con voi a fare un’intervista come ministro dell’Economia. Questa mi pare una risposta chiara alle voci su mie dimissioni, che non ho mai minacciato». Giovanni Tria esordisce così nel lungo colloquio che ha concesso al Sole 24 Ore sulla definizione finale della Nota di aggiornamento al Def, ancora indefinita sulla gradualità e sui tempi per realizzare gli obiettivi indicati. Le schede allegate si attengono alle ipotesi e alle dichiarazioni sempre ricche di iperbole "parolaie" come ad esempio "..abbiamo abolito la povertà". E già evidente che ci saranno più "paletti" per ridimensionare i provvedimenti annunciati. I conti si faranno con la presentazione della Legge di Bilancio a metà ottobre.  Aprire i 14 allegati per saperne di più.

Allegato:
ecco_perche_resto_ministro_intervista_a_tria_il_sole.doc
quanto_costa_e_chi_ci_guadagna_schede_corsera.pdf
poverta_assoluta_e_relativa_giovani_dati_giovannini_colmegna.pdf
quanto_puo_costare_lazzardo_fubini_marvelli_corsera.pdf
bilancio_cosa_ce_nella_manovra_da_40_mld_avvenire.doc
la_manovra_e_leuro_reichlin_e_monti_corsera.doc
il_def_e_un_disastro_prodi.doc
il_def_e_un_disastro_prodi.doc
il_team_mani_di_forbici_sanita_e_mutui_giovannini.doc
la_manovra_da_stabilita_fraccaro.doc
la_classe_media_dimenticata_deaglio.doc
pensioni_modifiche_non_ancora_definite_lillo_stampa.doc
nadef_2018.pdf
la_ue_boccia_il_def_lettera.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *