L'imam e il rabbino si sono inchinati insieme davanti al Bataclan. Gli imam convenuti hanno cantato la Marsigliese. (A.Sofri allegato). Lo stato predatore del Califfato e i miliardi che vengono dal petrolio (S.Citati allegato). L'intesa Usa-Russia è l'unica via d'uscita (R:Prodi allegato). La carneficina di Parigi è un atto di una nuova fase della sanguinosa e terribile strategia del Califfato. E’ più difficile difendersi da simili attentati portati da kamikaze nel cuore delle città, in luoghi pubblici.. Quanto da anni avviene in medio oriente, ora l’ISIS lo vuole esportare nelle metropoli europee. Come sconfiggere questa minaccia, questa spada di Damocle che può cambiare la coscienza democratica e la libertà delle persone? Ripetendo interventi armati come è stato fatto in Iraq e in Libia? Bombe per rompere vasi di Pandora per ritrovarsi in situazioni ben peggiori dell’ante intervento armato?

Romano Prodi da tempo insiste per un ben diversa strategia. Nell’intervista rilasciata, domenica 15 novembre, a Riccardo Barlaam per Il Sole ha risposto a numerose domane e a questa.

Come se ne esce dalla minaccia del terrorismo islamico, di questo Stato islamico dei “puri” che sogna di conquistare l’Occidente uccidendo gli “infedeli” non musulmani, seminando bombe e terrore?

"Lo ripeto da mesi. Senza un accordo politico tra le due grandi potenze Russia e Stati Uniti non se ne esce. Solo un accordo politico tra le due grandi potenze può impedire i traffici di petrolio, di droga, i traffici di esseri umani che arrivano in Europa, i finanziamenti occulti da parte delle fondazioni arabe al califfato e alla sua economia nascosta che sostiene il terrorismo. Per un’impresa come quella avvenuta a Parigi ci vogliono non solo connessioni ma ci vogliono soldi, mezzi finanziari e protezioni".

Tagliare le risorse che il Califfato dispone con la vendita del petrolio tramite intermediari significa ridurre i rifornimenti di armi efficienti, il numero di mercenari addestrati.

Tagliare risorse al Califfato e dare più sostegno e più rappresentanza ai combattenti kurdi che hanno dimostrato di saper fronteggiare e fermare quelle milizie spietate. E' un'alternativa per non ripetere i tragici errori politici dell’Occidente del recente passato. E' possibile, è una scelta della politica!

alleghiamo articoli con punti diversi di analisi, di valutazioni

  • l'intervista "L'intesa Usa-Russia è l'unica via d'uscita" di Romano Prodi
  • lettera ad un amico mussulmano, questa volta ho paura di Sergio.Bellucci
  • lettera un abbraccio a Parigi e …poi di Beppe Pavan   Uomini in Cammino – Pinerolo
  • per l'Europa il tempo delle domande_Bottalico_Acli
  • l'imam, il rabbino e la Marsigliese di Adriano Sofri _ La repubblica
  • lo stato predatore del Califfato di S.Citati Fatto Quotidiano
  • Opinioni come uscire dalla spirale terrore Il Fatto Quotidiano

Allegato:
lintesa_usa-russia_e_lunica_via_duscita_prodi.doc
un_abbraccio_a_parigi_e_poi_pavan.doc
lettera_ad_un_mio_amico_musulmano_bellucci.doc
per_leu_e_arrivato_il_tempo_delle_domande_bottalico_acli.doc
imam_rabbino_marsigliese_sofri.pdf
lo_stato_predatore_del_califfato_citati_fq.pdf
opinioni_come_uscirne_fq.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *