Ecce Bomba? Nucleare iraniano, è stata trovata un’intesa quadro su i parametri chiave, tra questi: centrifughe ridotte a seimila, stop alle sanzioni. Il protocollo d’accordo sarà definito e firmato entro il 30 giugno. Oltre due terzi dell’attuale capacità di arricchimento dell’uranio sarà congelata. Revocate le misure contro Teheran. Obama: il mondo sarà più sicuro. Il premier d’Israele: errore storico.

Barack Obama ottiene dall’Iran una bozza d’accordo che abbatte un altro tabù della storia americana negli ultimi 50 anni, dopo Cuba nello scorso dicembre, e prima il ripristino delle relazioni con la Birmania. A Losanna, il “Grande Satana” (così gli ayatollah hanno etichettato gli USA) e lo “Stato Canaglia” (così il Presidente Bush junior verso Iran)  si sono incontrati, hanno trattato, hanno delineato il percorso per un’intesa e per la riapertura delle relazioni economiche e diplomatiche.

Obama, un uomo solo al comando senza maggioranza nelle due camere parlamentari americane, combatte contro il tempo del potere che gli sta scadendo, anche per dare un significato tangibile a quel Nobel per la pace che gli è stato conferito anzitempo, poco dopo l’avvio del suo primo mandato.

Per conquistare stabilità e pace nel mondo servono più gli accordi tra grandi nemici che le guerre più o meno legittime nei loro intenti. Questi accordi cambiano la geopolitica mondiale abbattendo tabù ideologici superati dalla storia, le guerre accumulano distruzioni, morti, aprono ferite durevoli e poi si vedrà.

Alleghiamo NOVE articoli su questa storica prelimnare intesa di Losanna

 

Allegato:
la_ragione_zoppa_valli.doc
la_scommessa_di_barack_zucconi.pdf
prigionieri_della_paura_lerner.pdf
ora_lislam_deve_uscire_dallambiguita_stefanini.pdf
le_ombre_sullaccordo_che_cambiera_il_mondo_venturini.doc
testate_nucleari_nel_mondo_proliferazione.doc
la_gioia_della_mogherini_bonanni.doc
accordo_farsa_intervista_a_ghomsky_manifesto.doc
i_punti_della_trattativa_sul_nucleare_con_iran.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *