Scuola e apatia del sapere

Ferruccio de Bortoli, su Il Corriere della Sera, in “Un’apatia colpevole sul sapere” affronta il problemadella scuola, della formazione e dell’educazione come base indispensabile per costruire il futuro. L’investimento sui giovani …

Virtù private e peccati pubblici

Quest'articolo è stato pubblicato sul nostro sito il 25 aprile 2020, nella fase acuta della prima ondata della pandemia. Lo riproponiamo per la sua grande attualità in questa seconda ondata del Covid, più estesa e incontrollata di quella…

RIFLESSIONI A DISTANZA SUL NEMICO ALIENO

Lettera aperta ai nostri lettori Vittorio Buscaglione ha inviato la lettera aperta “Riflessione a distanza” a chi ha partecipato, a Torino, alla discussione per la costituzione dell’Associazione spontanea E’ MAI TARDI (v. atto costitutivo).…

La punta di diamante spezzata

"Un compromesso su petrolio e gas - Bruxelles non potrà fare di più" - Il ministro Roberto Cingolani risponde con franchezza e in modo comprensibile ai tanti alle 15 domande di Annalisa Cuzzocrea , per la Stampa, il 26 maggio. Il quadro…

Degrado morale dell’Occidente?

Si può essere europeisti senza allinearsi a John BIden e Boris Johnson? Si può dissentire con chi si affida solo alle armi per ricacciare l'armata rossa oltre i confini dell'Ucraina senza per questo essere tacciati o sospettati di essere…

Dove muore l’accoglienza

Il quotidiano Domani - Stefano Feltri direttore, editore Carlo De Benedetti – ha una diffusione complessiva (digitale e cartacea) di 25 copie – e come altri giornali di “nicchia” pubblica articoli critici e reportage che non “rimbalzano”…

Due diverse vittorie

Mario Draghi, nel colloquio con John Biden - al di là della frasi di rito di unità tra Usa e Eu - ha seguito quella che sembra essere la nuova linea dell'Europa usando parole simili a quelle pronunciate da Emmanuel Macron, presidente di…

Guerra perché? Pace come?

PierLuigi Ossola propone per la rubrica "Rumine" questi interrogativi: Guerra perché? Pace come? Di seguito la sua riflessione e domande poste a tutti i nostri lettori. Perugi-Assisi 24 aprile 2022 Perchè la guerra? Concordo con quanto…

Il faro di Mattarella

Le radici della pace: “Helsinki 1975, non Yalta 1945” - “Dialogo, non prove di forza tra grandi potenze che devono comprendere di essere sempre meno tali” Consiglio Europeo - Strasburgo - 27-4-2022 "Distensione: per interrompere…

Le tante Z e X del mondo

Za pobedu! Per la vittoria! Questo significa il simbolo sugli odiati carri armati russi. Ma quale vittoria per il Cremlino? La risposta è da cercare nella storia. Intanto la tensione nei Balcani cresce. Le guerre, le invasioni, gli eccidi.…

Le guerre dimenticate

Sono 60 i conflitti armati o guerre aperte nel mondo, in gran parte sconosciute, una decina sono quelle considerate "principali" e occasionalmente, di volta in volta, ricordate dai media. Nei giorni di questa amara Pasqua che ha visto decadere…

Amazon Labor Union

Negli Stati Uniti nasce il primo sindacato, Amazon Labor Union (ALU) nel colosso multinazionale della logistica. I 2.500 lavoratori di un magazzino (JFK8) di New York hanno votato con il 55% a favore. Quanto avvenuto con la pandemia Covid ha…

Per la pace perpetua

Rùmine aprile 2022 - Per la pace perpetua - Nel Rùmine di questo mese PierLuigi Ossola propone una sintesi di un breve saggio di Immanuel Kant dal titolo ‘Per la pace perpetua’ ed alcune annotazioni che ha brucato dalla prefazione della…

Legittima difesa in armi

Legittima difesa in armi per un paese aggredito e invaso, per resistere e costruire un compromesso che fermi la violenza e rimetta al centro la diplomazia e il dirritto internazionale per accordi durevoli. La Costituzione tra difesa legittima…

La saggezza di Chavez

Savino Pezzotta ha pubblicato sul suo blog - htpp://savinopezzotta.wordpress.com - una riflessione “A fronte della guerra ricordarsi sempre di essere umani”. Così inizia.  Nel vedere che  la guerra in Ucraina continua mi crea…

La guerra ruba l’anima e il futuro

No al riarmo, armi c'è ne sono fin troppe! No alla strategia dei "falchi" per una resistenza armata dell'Ucraina che mira al logoramento di Putin incurante della distruzione e dei morti in Ucrania. La guerra ruba l’anima, il futuro e molte…

Tramonta la globalizzazione

Paolo Bricco in "Il colpo di grazia alla globalizzazione", su Il Sole, descrive cosa può succedere per la globalizzazione come l'abbiamo fin qui conosciuta, se l’asse dell’economia russa si sposterà, cosa assai probabile, verso la Cina.…

NO alla corsa agli armamenti

Di armi nel mondo c’è ne sono già fin troppe! In dotazione agli eserciti regolari nazionali e alla miriade di milizie armate che destabilizzano la democrazia rappresentativa in numerosi paesi (esempio per tutti: Libia e Siria). No al riarmo!…

Volare sulla Piazza Rossa

Quante azioni illecite, se non criminose, vengono compiuti in doppio petto e con le sembianze della legalità? Tante e lungo è l’elenco. Ci fermiamo all’attualità e citiamo per tutte la grande truffa in atto sull’aumento delle tariffe…

Rùmine marzo 2022

Intelligenza artificiale e automazione - Il rùmine del mese di febbraio si concludeva con l’affermazione che la “rivoluzione digitale” è una rivoluzione incrementale perché non è fatta di idee che fissano la méta sin dall'inizio,…

Resistere per la libertà

Resistere o arrendersi? Prima la libertà o la vita? Sostenere la resistenza armata degli ucraini con quali iniziative? La guerra cambia le persone e le necessità primarie di vita. La guerra di aggressione di Putin all’Ucraina, un popolo…

La pace e i fucili

Prendi il fucile e vattene alla frontiera… inizia così un’antica canzone militare della prima guerra mondiale, quando il conflitto armato tra le nazioni si svolgeva prevalentemente ancora tra eserciti, presidiando in primo luogo le frontiere.…

La prepotenza delle armi e la “logica”del bambù

La tragedia delle bombe e il ritorno della guerra nel cuore dell'Europa, dopo 80 anni, come strumento della politica e la conseguente corsa agli armamenti. Si può reagire a questa tendenza? Probabilmente sì se saremo in grado di mantenere…

Scienziati russi contro Putin

Elena Cattaneo, docente alla Statale di Milano e senatrice a vita, pubblica su La Stampa la coraggiosa iniziativa della comunità di studiosi, scienziati e ricercatori russi che si è mobilita contro la guerra alla Ukraina decisa da Putin.…

La metamorfosi di Zelensky

Da Wody Allen ad Allend  la metamorfosi di Zelensky - Bernard-Henri Valery, su La Repubblica, descrive un ritratto di un leader in movimento ricordando tre incontri ravvicinati. Zelensky, come le donne e gli uomini della Spagna della…

Guerra, materie prime, inflazione

L’Osservatorio sui conti pubblici italiani (CPI) , diretto da Carlo Cottarelli,  invia la sua newsletter che così inizia. Alla luce del forte rincaro delle materie prime e dei tragici eventi in Ucraina, questa settimana vi presentiamo…

Oltre il modello patriarcale

Maschile plurale. Uomini femministi che fanno rete -  Oltre il modello patriarcale  e per rimuovere alla radice la violenza contro le donne - Adil Mauro, su L’Espresso, intervista alcuni protagonisti dell’Associazione che  riunisce…