1 – Prima riunione di lavoro il 27 marzo a Palazzo Civico per la neo-Commissione consiliare speciale di promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi. Saranno cinque le aree d’intervento: appalti comunali, educazione alla legalità, gioco d’azzardo, tratta degli esseri umani e sfruttamento dei minori;usura. Nei giorni scorsi è stato sciolto dalla Prefettura il Consiglio Comunale di settimo per infiltrazioni mafiose, altri du-tre comuni sono nel mirino. Eppure i cittadini rispondono che non si accorgono della presenza mafiosa e così pure la gran parte dei politici che dispongono di maggior informazioni. Tutti disattenti? Incredibile Nord: anche qui la mafia e la ‘ndrangheta non esisterebbero!.

2 – Il Consiglio Comunale ha finalmente approvato una mozione, a maggioranza, per la costituzione di parte civile del Comune di Torino nella vicenda del caso di corruzione all’Amiat ( partecipata al 100% del Comune) sventato dall’allora consigliere di amministrazione Raphael Rossi.

Per maggior informazione leggi i due allegati

Allegato:
commissione_per_contrasto_alle_mafie_comune_to.doc
comune_to_pare_civile_in_vicenda_amiat.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *