In “M5S a Roma: missione tradita” Massimo Giannini scrive, su La Repubblica, un severo giudizio su quanto sta avvenendo nella e attorno alla giunta di Virginia Raggi (v.allegato). il nocciolo delle questione che ha fatto esplodere le tensioni di questi giorni può essere circoscritto al “giocare con le parole”, in particolare della sindaca Raggi e dell’assessora Muraro, che non hanno reso pubblico il fatto che l’Assessora all’Ambiente era iscritta nel libro degli indagati fin dal 18 luglio. Per chi ha fatto della trasparenza e dell’onestà nei comportamenti la bandiera distintiva, dell’essere  “diversi” dagli altri, il venir meno a tale impegno è ben più di “un errore di comunicazione, una falsa partenza”  richiamati dai protagonisti romani. In gioco più che “l’innocenza perduta” c’è la “superbia del moralismo” con tutto quanto di negativo trascina nell’immaginario e nella realtà  Già avvenuto in passato. Certo, ci sono anche fatti collegati al grande ondo degli interessi e affari che girano dentro e fuori la giunta capitolina.

Alleghiamo 10 articoli  che possono aiutare a farsi un’opinione sui fatti.

 

Allegato:
intervista_di_virginia_raggi_buzzi_corsera_5-9-16.doc
intervista_a_carla_raineri_ferrarella_corsera_6-9-16.doc
le_mani_sullama_scontro_muraro-minenna_jacoboni.doc
m5s_a_roma_la_missione_tradita_giannini.doc
nascondersi_dietro_le_parole_bianconi_corsera.doc
campidoglio_bugie_e_silenzi_cronaca_di_roma.doc
iscrizione_nel_registro_e_retroscena_6-9-16.doc
art_110_tuel_evidenza_pubblica.doc
ratio_legis_art_335_cpp.doc
atac_un_autobus_su_due_in_deposito_palma_corsera.doc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *