Prender parola in Cisl. C’è voluta la caparbietà degli amici bolognesi per realizzare la presentazione del libro “Prender parola, il metodo Scandola”. Terza sala! (vedi nuovo invito). Dopo due boicottaggi più o meno anonimi, che hanno portato alla revoca di due sale già prenotate, ci troviamo Venerdì 19 gennaio alle 17,30 al We-Bologna, in Via de Carracci 69/14, a 10 minuti dietro la stazione centrale. Che dire? Se è ben vero che “Sono tutte belle le mamme del mondo”, San Remo '54, non altrettanto alcuni “hijos.." sabotatori.

Vedi anche articolo su Il9marzo con la bella canzone di Guccini. Confidiamo che ci sarà partecipazione, con persone capaci di pensiero e di parola, per non perdere l’occasione di discutere di un sindacato in grado di rispondere ai grandi problemi dei nostri tempi. Per riflettere anche in cosa finora ciascuno di noi può aver sbagliato, perché della verità, come disse una volta don Lorenzo Milani, non c’è mica il monopolio come per le sigarette. Chi non accetta la discussione e il senso critico non se ne potrà mai accorgere.

Ha senso continuare? Molto! Basti pensare alle ultime vicende. Il 18 dicembre scorso Il comitato esecutivo nazionale della  Fnp ha votato all’unanimità, meno uno, il commissariamento della Fnp del Veneto guidata da Luigi Bombieri che non ha mai nascosto la sua stima per Fausto Scandola. Di questa decisione non trovate nulla né sui siti Cisl né su quelli Fnp. Fatti e fascicoli sono considerati  riservati, come nella prassi di ordinari sistemi autoritari e repressivi. Vedi link sottostanti.

L’attività svolta da sindacalmente.org e il9marzo.it  – per quanto modesta –  da comunque fastidio nelle alte sfere, che consigliano  sabotaggi – palesi  o  occulti –  verso le nostre iniziative.

La parola d’ordine che proviene dall’alto è vecchia come il mondo, chi manifesta critiche verso i vertici  diventa: “…quelli? sono contro la Cisl..vanno isolati”. Quando il moderatismo sindacale si appiattisce a difesa di un sistema ingiusto socialmente, e teme di essere contraddetto, si trasforma spesso in autoritarismo repressivo. Non è la prima volta che succede. Proprio per rendere spuntata questa ridicola accusa il nostro impegno deve saper cambiare di passo per formulare proposte per il futuro del sindacato che sappia liberarsi dal moderatismo che lascia le cose come stanno, con diseguaglianze crescenti.

https://www.sindacalmente.org/content/delegittimazione-cisl-il-commissariamento-della-fnp-veneto-che-stima-ancora-scandola

E quattro!     http://www.il9marzo.it/?p=10609

Allegato:
invito2_prender_parola.bo_19gen2018.pdf

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *